Un capretto torna a casa

 

Lo scorso Ottobre stavo registrando lo scampanellio di alcune capre chiuse in un piccolo recinto nei pressi di San Mauro Castelverde, sulle Madonie, quando cominciai a sentire delle urla provenire da lontano sulla destra. Inizialmente pensai che si trattasse di ragazzini che giocavano non troppo lontano da dove ero appostato, ma capii subito che data la ripetitività ossessiva di quelle urla sempre uguali doveva trattarsi piuttosto di un capretto, magari rimasto indietro rispetto al gruppo che avevo di fronte. Le urla andavano avvicinandosi e dopo qualche minuto vidi sbucare dalla boscaglia il pastore, con il suo capretto in braccio. Una scena bucolica che mi è parsa molto carina e che è raccontata da questa piccola registrazione.

Ogni tanto si può percepire nella registrazione qualche auto di passaggio, e in effetti la strada non era troppo lontana. Per l’ascolto a casa suggerisco volumi medio-bassi che non tradiscano il livello dell’immagine originale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *